FRANCOFONTE (SR). I CARABINIERI ARRESTANO UN UOMO SORPRESO AD APPICCARE UN INCENDIO IN PROSSIMITÀ DELLA PERIFERIA COMUNALE.

Nella serata di ieri, in Francofonte, i Carabinieri della locale Stazione, durante un servizio perlustrativo di controllo del territorio, in prossimità della periferia di quel Comune, nei pressi di un incendio, notavano una persona aggirarsi con fare sospetto mentre i Vigili del Fuoco del distaccamento di Lentini, erano già impegnati nello spegnimento delle fiamme. I Carabinieri, infatti, sorprendevano un uomo, francofontese, A.E., quarantanovenne, celibe, mentre con un accendino in mano era intento ad appiccare, nelle vicinanze del primo rogo, un altro incendio, in un’area di circa mille mq., costituita da arbusti a basso fusto. L’uomo alla vista dei militari dell’Arma tentava una precipitosa fuga, venendo immediatamente raggiunto dai Carabinieri operanti che procedevano a bloccarlo e trarlo in arresto, poiché responsabile del reato di incendio, e sottoporlo al regime degli arresti domiciliari in attesa del rito direttissimo, come disposto dall’A.G. competente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *