FRANCIA – TAGLIATA LA TESTA AD UN INSEGNANTE

Un uomo, un insegnante nel comune di Conflans Sainte-Honorine, a circa un’ora da Parigi, è stato decapitato per strada accanto a una scuola.

Il tagliatore di teste è un 18enne nato a Mosca di origine cecena, il quale ha utilizzato un coltello gridando «Allah Akhbar» ed è poi scappato a piedi in un comune vicino, à Eragny.

La Polizia lo ha raggiunto e intimato la resa. L’ assassino ha continuato invece a brandire il coltello, a quel punto la Polizia ha aperto il fuoco uccidendolo.

L’uomo ,«colpevole» agli occhi della jihad di aver fatto lezione in classe mostrando le caricature di Maometto,  è stato così “giustiziato”. Samuel   era un professore della banlieue di Parisi e insegnava storia e geografia.

Prima di morire, l’assassino è riuscito a postare su Twitter un’immagine del suo atto.

Il killer, scrive «in nome di Allah»: «da Abdullah, servitore di Allah, a Macron, dirigente degli infedeli, ho giustiziato uno dei tuoi cani dell’inferno che ha osato offendere Maometto. Calma i suoi simili prima che non vi venga inflitto un duro castigo».

di Giuseppe Parisi

 

Per scaricare in pdf clicca qui: francia_decapitato_insegnante

Lascia un commento