LENTINI – TENTATA ESTORSIONE A SEGUITO DI SEXTING

Ieri agenti della Polizia di Stato, in servizio al Commissariato di P.S. di Lentini, hanno avviato un indagine a seguito di una denuncia da parte di uomo di 59 anni per un tentativo di estorsione ad opera di una donna, allo stato non ancora identificata.
L’estorsione nasce dalla pratica avvenuta tra i due tramite i sociale network del sexting.
Il sexting, lo ricordiamo, deriva dal termine sex (sesso) e texting (messaggio di testo elettronico) ed indica l’invio di messaggi, testi ma soprattutto immagini sessualmente espliciti, tramite mezzi informatici.
Tali immagini, anche se inviate in origine a una ristretta cerchia di persone, in seguito si possono diffondere in modo incontrollabile sulla rete e creare problemi seri alla persona ritratta.
Ed infatti, nel nostro caso la donna, dopo aver convinto la vittima ad esibire le sue parti intime, dopo aver acquisito le immagini, lo ha esortato all’esborso di 800 euro pena la divulgazione di quelle immagini sui social network.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *